Visualizzazione post con etichetta tumblr. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta tumblr. Mostra tutti i post

domenica 1 aprile 2012

Socialcavoli

Mi affeziono ai contenitori.
Conservo per anni, quando mi piacciono, scatole vuote.
Non sposto, una volta fissati idealmente, i mobili dalle pareti e i vasi sulle mensole.
Devo riconoscere lo spazio in cui mi muovo, come quando ero piccola e giocavo (che gioco scemo) ad essere cieca, e ad occhi chiusi mi muovevo evitando spigoli e pilastrini.

La nuova grafica di blogger mi ha spiazzato.
In blogger mi sento (mi sentivo) a casa.
Ciò però non ha mai frenato la curiosità di vedere anche altro.
Assomiglia adesso, con il nuovo look, a wordpress,  se non fosse per il particolare affatto irrilevante che quello parla english.
Tanto per guardarmi attorno, tra i socialcavoli più diffusi, fittai stanza anche lì.
Ci saranno cumuli di ragnatele e polvere.
(ho più case virtuali di pirlusca, tanto che di molte mi sono scurdata pure dove ho messo le chiavi)

L'ultima sperimentazione in fatti di socialcavoli è stataTumblr.
Mi ha turbato  il suo benvenuto.
“Sei fantastico!” al clicca sulla verifica mail.
Mi ha inquietato la prima domanda, fatta da un tumblrBot (arghh, matrix è vivo e lotta con noi!) che mi ha chiesto se sono un robot o un dinosauro.
Avrei voluto rispondere: ahemm.
Non avevo capito la domanda, la verità.
(Sono un dinosauro)
Mi  ha stravolto il primo messaggio: tumblr mi ha salutato scrivendo “Con amore”.
Non sono abituata a tante coccole.
(e comunque. Non mi piace.)

Sì, sono un dinosauro. 
E anche idiosincrasiaca.
Vorrei poter fare dietro front , mannaggia a me che ho cliccato sul link dell'upgrade quando è comparsa la scritta: Blogger is getting a new look in April. Upgrade Now.